Come contrastare lo stress

Un articolo apparso su D.repubblica.it in cui spiego come superare lo stress da rientro.

Purtroppo le vacanze sono passate da un po’ e l’estate ormai è agli sgoccioli, ma i consigli sono validi per tutto l’anno!

Intervista_Daniela_Morandi_su_D_Repubblica

Appena tornati dalle vacanze si è sottoposti alla classica “botta di stress da rientro” e lo stress è tra le cause principali di malattie e di accumulo di grasso. A questo proposito abbiamo intervistato la nutrizionista e naturopata Daniela Morandilaureata in Farmacia a Trieste e da poco consulente di Terme di Saturnia, che ci ha dato qualche consiglio per “sopravvivere” al rientro senza farci sopraffare dai ritmi frenetici quotidiani.

 

Come possiamo contrastare lo “stress da rientro”?
Lo stress è molto pericoloso perché indebolisce il sistema immunitario e favorisce l’aumento di peso. È quindi importante ritagliarsi un piccolo “spazio relax” in cui fare ciò che ci piace: sport, una passeggiata guardando le vetrine o un massaggio. Bastano anche solo 10 minuti al giorno.

Per quanto riguarda l’alimentazione?
Innanzitutto bisogna ricordarsi di mangiare: capita spesso al rientro di saltare il pranzo a causa del lavoro arretrato. In realtà bisognerebbe mangiare 5 volte al giorno e ogni volta unire proteine, carboidrati e grassi, anche durante lo spuntino di metà mattina e metà pomeriggio.

Perché è importante mangiare 5 volte al giorno, anche se non si ha fame?

Così facendo si tiene alto il livello degli zuccheri per essere produttivi al lavoro e in questo modo, anche se non si ha fame, poi a pranzo e cena si mangerà sicuramente di meno, perché ci si sentirà subito sazi. L’ideale è uno yogurt bianco intero o un pezzo di formaggio grana. Per chi lo digerisce va bene anche un latte macchiato, ma senza esagerare perché tende a provocare intolleranza.

Come ci si può regolare per la colazione?
La colazione è il pasto più importante della giornata e non va mai saltato. Si può bere tè o caffè senza eccedere e mangiare qualcosa di dolce: fette biscottate o pane ricchi di fibre con ricotta (al posto del burro) e marmellata senza zucchero o col fruttosio. Chi invece predilige il salato opterà per crackers con fibre accompagnati da ricotta e prosciutto cotto. È meglio evitare i biscotti che non saziano e sostituirli con qualche mandorla che invece sazia molto.

Quali alimenti consiglia per pranzo e cena?
Pesce, carni bianche, albume dell’uovo, frutta in quantità moderate e molta verdura, escludendo però carote, patate e legumi, se si vuole restare in forma o ritrovare la forma dopo le vacanze. Se si è preso qualche chilo d’estate è meglio evitare la frutta per un paio di settimane. Chi deve però mantenere il peso forma (raggiunto magari con ferie “dinamiche”) può accompagnare i pasti principali con un frutto, se donna, con due se uomo.

Cosa suggerisce rispetto all’attività fisica?

Fare movimento è fondamentale, ma senza stressarsi, basta camminare invece di prendere i mezzi. Oppure se si vuole praticare una nuova attività fisica è consigliabile rivolgersi a uno specialista sportivo: non siamo fatti tutti allo stesso modo, per esempio, c’è la persona disciplinata che si trova bene a correre o fare la cyclette o quella creativa che preferisce esercizi a corpo libero o sequenze di danza.

Fonte: D.Repubblica

Your Nutritional Reset è iniziato!

Il coaching nutrizionale Your Nutritional Reset alle Terme di Saturnia

FOTO

La mia avventura con il progetto Your Nutritional Reset alle Terme di Saturnia SPA&Golf Resort è iniziata da un paio di settimane e mi sta già dando grandi soddisfazioni!

La location è davvero speciale e aiuta molto a sentire pace, relax e concentrazione… trovo che sia l’ideale per cominciare a sperimentare quanto si possa stare bene con una corretta alimentazione.

Il percorso è davvero ricco e tutt’altro che passivo: non si tratta solo di mangiare piatti bilanciati preparati apposta per chi aderisce al programma, ma anche, anzi, soprattutto di imparare a nutrirsi meglio e a usare il cibo come alleato per il nostro benessere.

Ecco perché ogni sera mi occupo di fare un training nutrizionale specifico e ogni giorno affianco le persone perché imparino ad adottare i comportamenti alimentari migliori e a gestire gli ostacoli!

Poi, lo ammetto: durante la cena finale al ristorante stellato “All’Acquacotta” metto un po’ alla prova i miei ospiti, per vedere se hanno imparato come scegliere le portate giuste per loro! Ma non sgrido mai nessuno… è più forte di me: vado in soccorso e spiego come fare la scelta migliore!

Ma anche io mi metto alla prova, in cucina! Insieme al bravissimo chef Claudio Colombo Severini preparo ricette bilanciate e menu personalizzati per ogni ospite, perché ognuno ha una risposta ormonale diversa. Lo chef è meraviglioso: la bontà e la bellezza dei suoi piatti rendono l’esperienza davvero unica!

E sto anche preparando una sorpresa finale per i miei ospiti…

Certo, è un lavoro impegnativo, ma davvero interessante e creativo!

 

Una nuova collaborazione con le Terme di Saturnia Spa e Golf Resort

Ho appena avviato un nuovo programma di coaching nutrizionale con le Terme di Saturnia Spa e Golf Resort.

Your Nutritional Reset by Daniela Morandi si inserisce all’interno del programma Your Natural Reset, nel quale la potenza e gli effetti straordinari dell’acqua di Saturnia, i trattamenti di altissimo livello e più all’avanguardia della Spa, la consulenza di una specializzata equipe medica e l’aiuto di assistenti personali per la preparazione fisica più adeguata alle singole esigenze, grazie anche alla bellezza e alla magia dell’ambiente circostante, accompagnano l’ospite in un viaggio di esperienze nuove, nel quale le persone apprenderanno i segreti per raggiungere un autentico stato di benessere e  soprattutto acquisiranno gli strumenti per mantenerlo a lungo.

Nutritional Reset

L’idea è quella di unire al programma esclusivo del resort, che punta a riequilibrare il benessere della persona in modo naturale, un vero e proprio “reset” nutrizionale, che insegni a nutrirsi in maniera salutare.

Al contrario di quanto spesso si crede, infatti, ciò che conta nell’alimentazione non sono solo le calorie che assumiamo, ma la qualità, la tipologia e le proporzioni dei cibi che mangiamo, perché il carico glicemico che ne deriva è una delle cause dell’infiammazione cellulare, responsabile degli squilibri del nostro corpo.

Durante il percorso, l’ospite avrà la possibilità di apprendere i fondamenti dell’alimentazione bilanciata, i segreti della cucina e sarà possibile assistere agli show cooking tenuti dagli chef del Resort, coadiuvati dalla mia spiegazione sulla  tecnica dei bilanciamenti.

Una nuova avventura, una nuova sfida, un’altra occasione per diffondere l’amore per il cibo diventando consapevoli della sua valenza in termini di benessere.

Foto

Daniela Morandi P.IVA 02249850302 - Copyright 2006 - 2019 - Comunicazioni - Privacy Policy