Un’esperienza con Your Nutritional Reset

1 settimana per dimagrire

Mi è stata segnalata la bellissima recensione che Katia Brega ha fatto per DRepubblica sulla sua esperienza settimanale con Your Nutritional Reset alle Terme di Saturnia.

Sono stata felice di leggere la soddisfazione di chi ha toccato con mano gli effetti benefici del percorso di rieducazione alimentare.

Ma soprattutto sono contenta che Katia sia stata con noi e abbia vissuto questa particolare esperienza.  Ricevere un apprezzamento fa sempre piacere, ma diventa speciale se fatto da una persona che si è dimostrata una vera professionista.

Grazie Katia!

 

 

 

1 settimana per dimagrire

Sette giorni tra sport, dieta e trattamenti SPA. Ecco la mia esperienza alle Terme di Saturnia per iniziare un percorso alimentare di attività fisica e rieducazione. L’insegnamento? Per dimagrire serve un impegno quotidiano. Facile da seguire e capace di cambiarti davvero

Come tutte, prima o poi, mi sono trovata di fronte allo specchio con qualche chilo di troppo. Il primo pensiero, ovviamente, è stato: ma perché non riesco a dimagrire? Sono tante, infatti, le piccole abitudini alimentari che non conosciamo bene e che ci portano ad accumulare peso. Ho così scelto di provare in prima persona un programma dietetico di rieducazione alimentare, non solo dimagrante. Quest’autunno, quindi, mi armo di buona volontà e blocknotes e parto per le Terme di Saturnia per seguire la settimana “Your Nutritional Reset”, un percorso di insegnamento per conquistare e mantenere la migliore forma psico-fisica attraverso strategie nutrizionali all’avanguardia, frutto di un accordo di collaborazione siglato con la dottoressa Daniela Morandi, fra i più autorevoli esperti internazionali in tema di nutrizione. Si tratta di un percorso che coniuga una dieta bilanciata (pane, pasta e patate, addio), attività fisica (benvenuto, ventre piatto) e trattamenti corpo e viso poiché il benessere si vede anche dal viso. Lasciando Milano penso di andare a tuffarmi in un’oasi di total relax e grandi dormite, invece prendo il programma quasi come un lavoro (la solita esagerata) e divento iper attiva. Non ci credete? Ecco allora un esempio di mia giornata quotidiana:

7.00: sveglia
7.30: colazione
8.00-8.45: camminata
9.00-9.20: aquagym nella piscina termale
10.00-11.30: riposo
12.00-13.00: wellness hike (altra camminata)
13.00-14.00: pranzo
14.00-16.00: calco modellante e linfo viso
16.00-16.30: shape gambe e glutei (ginnastica)
17.00-17.30: nutritional coaching (incontro con la dottoressa)
17.30-18.00: ginnastica posturale
18.00-18.30: cyclette e tapis roulant
20.30-21.30: cena

Ci tengo a precisare che l’unica attività fisica “obbligatoria” è la passeggiata prima di pranzo 4 giorni su 7, per il resto ho voluto personalmente approfittare dell’occasione e provare tutto ciò che potevo, come il pilates e il golf.

Riassumo quindi la mia esperienza in 3 punti: la dieta, lo sport più interessante e il trattamento Spa che mi hanno colpito maggiormente.

PIANO ALIMENTARE PERSONALIZZATO

Non si tratta di una semplice dieta, ma di un nuovo stile di vita e rapporto con il cibo. La dottoressa Morandi punta, infatti, l’attenzione sull’importanza dell’alimentazione per 3 motivi: la salute, la prevenzione degli effetti dell’invecchiamento e la perdita di peso graduale ma efficace. Fondamentale è la risposta ormonale del singolo ai diversi alimenti, ovvero alla loro composizione chimica e a come vengono tra loro associati, nonché all’ora in cui si assumono. Di uguale importanza è il controllo del carico glicemico, ovvero dell’indice glicemico: sistema di classificazione che misura la velocità di digestione e assorbimento dei carboidrati e il loro effetto sulla glicemia, cioè sui livelli di glucosio (zuccheri) nel sangue. Ognuno reagisce in modo diverso ed è per questo che ogni pomeriggio mi incontravo con la nutrizionista per scambiare pareri sulla “fame quotidiana”. A dire la verità, non ho mai mangiato tanto durante una dieta. Certo, i piatti preparati con cura dallo chef Claudio Colombo Severini erano un bijoux sia per gli occhi sia per il palato, ma anche adesso che continuo a seguire il programma “Your Nutritional Reset” a casa, da profana dei fornelli, non posso lamentarmi: sto continuando a dimagrire e ho fame solo all’ora giusta, prima dei pasti.

PILATES CON LE MACCHINE
Tra le mie sperimentazioni sportive alle Terme di Saturnia c’è stata, oltre a quella molto divertente del golf, anche quella del pilates con le macchine. In passato avevo frequentato solo un paio di lezioni di “pilates fusion” in una palestra milanese, ma sempre a corpo libero. Così, coraggiosa e fiduciosa, mi sono affidata alle mani della sapiente e simpatica fisioterapista Paola che mi ha “torturato” a dovere. Scherzi a parte, ho svolto una serie di esercizi per la schiena, le gambe e le braccia usando questi macchinari con molle che facilitavano il movimento oppure creavano attrito. In ogni esercizio ero seguita da vicino e corretta in modo attento da Paola, anche perché ogni movimento doveva essere effettuato in modo lento e con la respirazione giusta. La cosa più importante che ho imparato è stata l’attenzione da dare agli addominali: da tenere sempre contratti durante gli esercizi anche per proteggere la zona lombare. Dopo una settimana di full-immersion di attività fisica e dieta, mi sono ritrovata con 1,2 kg, 4 cm di vita e 3 cm di cosce in meno: un grande successo. Anche se è solo l’inizio!CALCO MODELLANTE
Il programma della Spa prevede una full-immersion per quanto riguarda trattamenti viso e soprattutto corpo. Tra i 10 appuntamenti, a cui sono sempre arrivata in orario, il mio preferito è stato il calco modellante. Un trattamento indicato sia per chi ha la cellulite, adiposità e ritenzione idrica, sia per chi soffre di pesantezza e gonfiori alle gambe, poiché favorisce il normale deflusso lasciando una sensazione di freschezza e sollievo a lungo. Si comincia con un massaggio su tutto il corpo di un mix di oli essenziali ricchi di principi attivi rinfrescanti e tonificanti, che determinano la fase fredda. Successivamente si indossano dei collant particolari sui quale viene applicato il calco che diventa ben presto solido e dà energia, data dall’alternanza di freddo/caldo. Questa sorta di ginnastica vasomotoria, utile ed efficace per la circolazione, è al tempo stesso molto strana come sensazione, ma anche piacevole e corroborante. A questo proposito, concludo con un aneddoto significativo: la penultima mattina ho fatto la mia prima lezione di golf, che mi è piaciuta molto, e nel pomeriggio avevo il secondo e ultimo calco modellante. Durante il primo avevo percepito nettamente l’alternanza caldo/freddo, mentre la seconda volta ho sentito quasi solo caldo e una specie di bruciore in un punto specifico della schiena (sopra le lombari). Il giorno dopo ho capito il perché: durante la lezione di golf la mia schiena (da qualche anno un po’ malandata) si era leggermente infiammata proprio in quel punto, forse per un colpo d’aria. Quindi il calco si era “accorto” dell’infiammazione in arrivo prima della sottoscritta… Saggezza indiana e della natura, direbbe la signora che me l’ha applicato.

Una recensione e una video-intervista

La redazione di Corporesano Magazine ha dedicato un doppio approfondimento al nuovo libro che ho scritto a quattro mani con il dr. Barry Sears, “La Zona del Futuro“.

Il primo approfondimento è una recensione del libro, che ne descrive in modo approfondito il contenuto e le novità, riuscendo a mettere anche in luce come la Zona non si debba considerare un regime dietetico restrittivo, ma un vero e proprio stile di vita, un’abitudine alimentare (che deve essere personalizzata) per essere più in forma.

Il secondo è una video-intervista a me, in cui spiego come la Zona si è evoluta rispetto al primo libro, scritto con il dr Sears ormai sette anni fa, proprio grazie alle nuove scoperte scientifiche, che abbiamo voluto applicare alla dieta Zona, proprio per renderla ancora più efficace e salutare.

Di entrambi i servizi si è occupata la brava giornalista Annabella D’Argento, con cui è stato davvero piacevole parlare del libro e dei cambiamenti della Zona… sembrava quasi di fare una chiacchierata tra vecchie amiche!

Vi lascio al video e alla recensione!

Daniela Morandi P.IVA 02249850302 - Copyright 2006 - 2019 - Comunicazioni - Privacy Policy